indice terniweb

turismo
locali
canali
città utile
meteo
oroscopo
forum
chat
mercatino
di Libero Gilera

Vittorio Emauele II dicono fosse un'instancabile e impenitente tombeur de femmes.
Nella Torino sabauda, forte del fascino che hanno da sempre gli uomini di potere - e lui, da sovrano, sì che lo poteva sfoggiare il potere - si distingueva nel sacrosanto sport italico della galanteria.
E' per questo motivo, crediamo, che anche adesso il politico che dovesse cadere in qualche scappatella extra-coniugale non causerebbe, in Italia, gli sconquassi che si verificano puntualmente nel mondo anglosassone.
Se Monica Lewinski avesse esercitato le sue virtù in qualche anfratto nascosto di Montecitorio, beh, l'italiano medio non si sarebbe scandalizzato. Beato lui, avrebbe sospirato leggendo le gesta erotiche del parlamentare o del ministro "incriminato".

Qualche tempo fa, è uscita una notizia curiosa.
La principessa Gloria von Thurn und Taxis, teutonica non soltanto nel nome, partecipando ad un talk show, ha dichiarato: "Il nero (nel senso di africano. ndr.) lo fa volentieri. Dove fa più caldo si fa di più". L'equazione socio-antropologica è stata poi estesa anche agli italiani. Naturalmente la raffinata nobile tedesca ha accompagnato le sue esternazioni con altre considerazioni gaiamente dispregiative.
Ci ha dato, presso a poco, degli animali.
Tenendo conto di un'ideale scala Celsius, potremmo affermare che questo, in quanto stagione estiva, è il periodo degli accoppiamenti. Crediamo, al di là delle razze, anche in Germania, perché adesso fa caldo anche lì.
La notizia, apparsa sul Corriere della Sera, non ha avuto seguito. E meno male.
Però qualcosa si può dire.
Quando nelle case non c'era la tv per assistere ai talk show a cui vanno i nobili, i comici e i politici semiseri, di queste cose non si parlava affatto. E non c'erano rubriche sui problemi di cuore, non c'erano sapide donnicciuole con velleità professorali, non c'erano gli esperti di costume, non c'era il cicaleccio da voyeur.
Siamo stati animali, un tempo, ed ora non lo siamo più, perché siamo liberi di ascoltare le idiozie di chiunque voglia scassarci con la sua voglia di stupire?
Può darsi, ma preferiamo pur sempre la ferinità alla inconsistenza mediatica, la dinastia sabauda a quella dei Von Taxis. Anche se sulla Casa Savoia attuale permetteteci di nutrire dubbi poderosi. Insomma siamo a favore della primordiale voluttà dei "giganti tutto stupore e maraviglia" di cui parla Gian Battista Vico.
E allora diciamo un bel grazie alla nobildonna tedesca per averci dato degli animali. E se volesse fare un viaggio in Italia, magari in agosto, gli italiani sarebbero ben lieti di accoglierla.
"More ferarum" (secondo il costume delle bestie)... naturalmente.


Lavora con noi | Per contattarci | Pubblicità | Disclaimer
Terniweb è un progetto Interbiz srl - Tutti i marchi registrati

Mercatino - Terniweb Forum - Terniweb Home Page - Terniweb