indice terniweb

turismo
locali
canali
città utile
meteo
oroscopo
forum
chat
mercatino
di Libero Gilera

Avete mai visto le insegne degli esercizi commerciali del nuovo millennio? Jeanserie, yogurterie, creperie.
E' tutta una sfilza di insulsaggini piccine e carezzevoli.
Quando avevamo i calzoni corti esistevano tuttalpiù le drogherie e le gelaterie... ma, si sa, i tempi cambiano: i nuovi bisogni generano nuovi prodotti che fanno aprire nuovi empori dai nomi esotici e tintinnanti.

Oddio, a pensarci bene qualche vezzo e qualche arditezza c'erano pure allora.
La Premiata Forneria, per esempio, suonava un buon rock progressivo, e non si era mai sentita una band con il nome di un alacre opificio.
I negozi e le industrie però - a differenza dei complessi musicali - mantenevano una loro antica dignità fieramente incurante dei trilli e dei capricci modernisti.

In generale - infatti - i nomi terminanti in "ia" evocano massicce e terrestri compattezze. Le Fonderie - solo per dirne una - hanno sempre fatto supporre maestranze nerborute e dignitose.
Le yogurterie invece destano qualche lecito sospetto.

In verità, il problema delle denominazioni delle industrie e degli esercizi commerciali é molto più serio di quanto non si vorrebbe far credere.

Ad esempio qualcuno mi potrebbe spiegare perché per mangiare un panino devo andare in paninoteca e non dal pizzicagnolo?
O per bere un quartino recarmi in enoteca e non in osteria?
Finora ho pensato che il suffisso "teca" permettesse di dedurre soltanto la presenza di generi immaterial-culturali e non alimentari.
In biblioteca ci sono libri, in pinacoteca opere pittoriche, in emeroteca giornali.
E perché poi chiamare la "Boutique del bullone" quella che fino a ieri era un semplice ferramenta?

Insomma i nomi che si danno alle cose - e a maggior ragione ai luoghi di produzione e di vendita - designano grandi svolte epocali del costume.
Però, quando il vento del progresso linguistico farà cambiare l'insegna del banchetto di "Mario di Grutti porchetta per tutti" in "Porchettoteca", allora organizzerò un bel girotondo di protesta anch'io.

Come?
Per i girotondi é a mia disposizione la ludoteca?
FANGALA


Lavora con noi | Per contattarci | Pubblicità | Disclaimer
Terniweb è un progetto Interbiz srl - Tutti i marchi registrati

Mercatino - Terniweb Forum - Terniweb Home Page - Terniweb